Due in uno: come un nuovo marcacavo diesel resistant e privo di alogeni può aiutare un costruttore di locomotive ad aumentare la sicurezza

Data: 09/01/2019

Cablaggi sicuri ed efficienti nell'industria ferroviaria


industria ferroviaria industria ferroviaria


Gli errori del passato ci hanno insegnato che la protezione dal fuoco nel settore del trasporto ferroviario è una questione molto seria. Legislatori ed enti di certificazione hanno definito requisiti rigorosi per i componenti dei veicoli ferroviari. Le massime restrizioni sulla sicurezza dei passeggeri sono applicate in caso di salvataggio da un lungo tunnel. Tuttavia, l'adempimento di questi standard è spesso difficile per i produttori di locomotive, ecco perché HellermannTyton offre un prodotto innovativo, che consente di identificare in modo sicuro ed efficiente il cablaggio. 

I componenti utilizzati per il cablaggio elettrico nei veicoli ferroviari sono soggetti a differenti specifiche. Lo standard europeo per il ferroviario EN 45545-2: 2016 (specifiche R22/R23) ed EN 50343: 2014 (allegato H) dettano i paramentri maggiormente richiesti dal settore.

TLFD DE

"Gli ingegneri del settore ferroviario lavorano in scenari sempre più internazionali, i veicoli ferroviari vengono utilizzati in Paesi diversi, ognuno con la loro legislazione", spiega Nadine Hansen, Category Manager Identification Products in HellermannTyton.

 

Il problema è la continua crescita a livello internazionale di questo settore: "Per quanto riguarda i marcacavi termorestringenti in “Ladder Style”, i due standard finora sono stati rispettati utilizzando due materiali diversi. Ora il mercato sta chiedendo che entrambe le normative siano soddisfatte in un unico prodotto.

I clienti che producono motori diesel, ad esempio, ricercano marcacavi che non siano solo resistenti a diesel, ma anche privi di alogeni. La tendenza è di ridurre la diversità delle parti e le sanzioni economiche.”

 

Superare i test per un materiale termoretraibile è come cercare il Santo Graal

TLFX95DS_DE

“La prima richiesta è arrivata da un importante produttore europeo di veicoli ferroviari. Abbiamo testato un nuovo materiale termoretraibile, stampabile su entrambi i lati e privo di alogeni”, ricorda Marco Schaffer, Technical Project Manager. “Il punto cruciale era mantenere la flessibilità del materiale e preservare la resistenza ai liquidi. Sembrava di cercare il Santo Graal, un solo materiale termorestringente doveva essere sottoposto a diversi test e li doveva superare tutti.”

"Qualche settimana dopo, quando i primi risultati positivi arrivarono dal laboratorio, eravamo tutti molto eccitati", ricorda Nadine Hansen.
In tutti i test, il prodotto TLFD DS non solo aveva conseguito il livello di pericolo 1 e 2 della norma EN 45545-2: 2016, ma anche il livello 3, lo stadio di rischio più alto.
"Grazie alla particolare composizione del materiale poliolefinico, TLFD DS contribuisce a ridurre al minimo i pericoli in caso di incendio. I livelli di propagazione, densità e tossicità dei fumi sono minimi, inoltre, resiste ai liquidi come diesel o oli."

Da cosa nasce cosa

marcacavi

“Ciò che desiderava il cliente non era solo un nuovo prodotto, ma una soluzione completa, che ha portato ad una notevole riduzione dei costi di identificazione nel cablaggio delle locomotive a diesel”, ricorda Schaffer.

"Un anno fa, nessuno di noi avrebbe potuto prevedere che la realizzazione di un prodotto avrebbe portato il cliente a cambiare completamente la modalità di stampa", afferma Hansen.

L'ordine comprendeva 10 sistemi di stampa, ognuno produce fino a 20.000 marcacavi al giorno, formazione di tre dipendenti per l’utilizzo del nuovo software e assistenza per garantire produttività continua.

"La stretta collaborazione è stata fondamentale. Grazie all’intreccio di competenze diverse siamo stati in grado di soddisfare tutte le esigenze del cliente. La combinazione di componenti quali hardware per stampanti ad alte prestazioni, software, formazione e un servizio di assistenza che includeva la personalizzazione dei driver della stampante, ha portato al successo del progetto.
Il cliente è stato così soddisfatto dei servizi e della consulenza ricevuti, che ora collabora con noi su tutti i materiali per l’identificazione, comprese le etichette.”

Quali nuovi scenari apre TLFD DS?

TIPTAG

A volte, può essere utile partire dal pensare in piccolo e poi in grande. Con questo progetto, realizzando un solo componente, si è ottenuta un’importante riduzione dei costi di produzione dei veicoli ferroviari e il cliente può contare su prodotti certificati e assistenza in loco.
Esperienze come questa permettono di affrontare nuove sfide legate all’identificazione industriale.

"Stiamo lavorando per ampliare la gamma prodotti con questo eccellente materiale", aggiunge Hansen.
"Anche altri settori che richiedono requisiti di bassa infiammabilità e alta resistenza ai fluidi per i materiali termorestringenti trarranno vantaggio dallo sviluppo di TLFD DS.”

Principali caratteristiche dei marcacavi termorestringenti TLFD DS:

- conformità a EN 45545-2 e EN 50343
- poliolefina reticolata senza alogeni (PO-X) con rapporto di restringimento 2:1
- resistenza ai liquidi (diesel e oli)
- temperatura di restringimento + 120 °C, temperatura di esercizio da -55 °C a +125 °C
- formato “Ladder Style”, adatto per stampa a trasferimento termico fronte/retro 
- 9 dimensioni per diametri da 38,1 mm a 1,2 mm
- lunghezze di taglio da 50 mm e 25 mm - altre dimensioni disponibili su richiesta
- colori standard: giallo e bianco

Ulteriori dettagli sui prodotti HellermannTyton conformi allo standard ferroviario europeo EN 45545-2: 2016 sono disponibili qui: https://www.hellermanntyton.it/competenze/mercati-e-industrie/industria-ferroviaria#tab1 

Hai qualche progetto di identificazione in cui il materiale deve essere conforme a standard specifici?
Scrivi a Marketing@HellermannTyton.it ci piacerebbe aiutarti.

Rimani in contatto con noi!


Aggiornato: 18/05/2019 © HellermannTyton 2019
Contattaci